Villaggio Puglia a Rwentobo – Uganda

Il progetto sanitario del Centro Dialisi a Mbarara è inserito nel più ampio progetto di sostegno umanitario “Villaggio Puglia a Rwentobo (Uganda)”. Grazie alla collaborazione tra numerose associazioni e diversi enti territoriali pugliesi, a novembre 2013 è stata resa possibile la costruzione di una Chiesa dedicata alla Madonna del Carmine e di una La Scuola di Arti e Mestieri “Puglia” (Puglia Vocational Institute Rwentobo – Uganda) sulla strada principale che collega Kampala, capitale dell’Uganda, a Kigali capitale del Rwanda. La Scuola Professionale “Puglia” è già operativa nella formazione di giovani ugandesi e nel novembre 2015 è stata celebrata la prima consegna dei diplomi ai giovani che hanno frequentato i corsi nella scuola professionale. Sono attivi inoltre programmi di sostegno degli agricoltori ugandesi del Villaggio Puglia di Rwentobo, con progetti di micro-credito.

Il “Villaggio Puglia di Rwentobo” rappresenta in Uganda un pezzo del territorio regionale pugliese ed è oggi il segno tangibile della cooperazione allo sviluppo e alla solidarietà internazionale.
Questo progetto conta sulla presenza continuativa a Mbarara dei Frati Minori di San Francesco coordinati dal pugliese Padre Carmelo Giannone e di tutta la rete di contatti che i Frati hanno sviluppato nella loro presenza ventennale nella zona.
Il Villaggio sorge a 30 miglia da Kabale sull’importante strada pubblica trans-africana che collega Kampala (capitale dell’Uganda) e Kigali (Capitale del Rwanda). Quest’area estremamente povera è caratterizzata dalla ormai stabile presenza di molti rifugiati provenienti dal vicino Rwanda, da mancanza di acqua e di energia elettrica, da strade non asfaltate e difficili da percorrere durante la stagione delle piogge, nonché da una forte mortalità per AIDS e malaria.
In questa area, tanto è stato fatto, ma ancora tanto resta da fare.

Come la pianta di ulivo che da tre anni continua a crescere a Rwentobo è curata dalla popolazione locale, è necessario che questo progetto di sostegno umanitario di lotta alla povertà in Uganda, sia alimentato da nuove risorse finanziare e curato dall’impegno solidale di tanti uomini e donne di buona volontà.